Alleanza Innovazione Sanità: Maticmind partecipa all’incontro a porte chiuse organizzato dalla PA.

Il 9 Febbraio 2016, presso la Sala Consiglio Federsanità Anci a Roma, si è tenuto l’evento della PA, il cui tema principale è stato quello relativo alle reti tra professionisti come infrastruttura abilitante per una sanità realmente integrata tra ospedale e territorio.

Oggi, sempre più, l’integrazione del sapere e delle competenze è necessaria al soddisfacimento della domanda di salute dei cittadini, domanda sempre più complessa e diversificata e che, il più delle volte, necessita di prestazioni di natura sanitaria e socio-assistenziale e di interventi di prevenzione e promozione di stili di vita sani. Le tecnologie sono in grado di semplificare e migliorare la comunicazione e la collaborazione tra gli operatori del sistema sanitario. Possono abilitare l’interazione a distanza tra i diversi professionisti, sia all’interno di una struttura sanitaria sia con gli altri operatori distribuiti sul territorio, ottenendo più risparmi ed efficienza per la sanità pubblica e facilitando l’integrazione tra ospedale e territorio nel percorso di cura.

La domanda posta è stata:

“A che punto siamo con lo sviluppo delle reti tra i professionisti per poter garantire ai cittadini quella continuità tra diagnosi, terapia e assistenza che tra i rischi di errori e politiche di tagli lineari potrebbe essere sempre meno un valore del nostro SSN?”.
Se il cosa fare è chiaro bisogna anche capire concretamente come fare.

Alla discussione, coordinata da Antonio Veraldi, direttore Marketing di FPA, hanno partecipato e sono intervenuti:

  • Carlo Mochi Sismondi, Presidente FPA
  • Angelo Lino Del Favero, Presidente FederSanità ANCI
  • Manriano Corso, Responsabile scientifico Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità- Politecnico di Milano

L’evento è stato realizzato grazie al sostegno incondizionato di Cisco, Dell-EMC, Maticmind e Engineering Ingegneria informatica.

  • maticmind
  • 12 febbraio 2016