Come consentire l’adozione del mobile e del BYOD garantendo la sicurezza informatica

Si è diffusa l’idea che il BYOD possa essere la soluzione ideale per risolvere alcuni dei problemi finanziari delle aziende. Si tratta di una proposta che ha riscosso molto successo ma davanti alla quale si è ancora restii. Il motivo ha a che fare con la sicurezza informatica: è possibile affidarsi alla buona fede dei propri lavoratori e permettere loro di utilizzare i device privati sul posto di lavoro, senza temere la diffusione dei file contenenti dati riservati e sensibili? Ecco la nostra risposta.

In particolare, in questo post ci occuperemo di:

  • Analizzare i dati statistici che ci hanno portato a ricavare le nostre conclusioni
  • Comprendere il quali paesi e in quali settori sono stati maggiormente utilizzati i BYOD
  • Arrivare ad una soluzione

Uno sguardo alle soluzioni informatiche già adottate

Quocirca, per conto di Oracle, ha effettuato un censimento davvero interessante: l’Oracle European BYOD Index Report. Questa ricerca dimostra che tra le aziende sostenitrici del modello BYOD, l’83% ha deciso di consentire ai propri dipendenti di utilizzare dispositivi personali di qualsiasi tipo. Tuttavia, c’è una percentuale abbastanza alta (73%!) di oppositori che rifiuta assolutamente l’utilizzo degli smartphone. Appare evidente come un’accurata selezione dei device accettabili sia necessaria, ma per molti resta insufficiente per garantire la sicurezza dati aziendali.

La sicurezza in azienda: una panoramica internazionale

E’ curioso come i più aperti all’utilizzo dei BYOD siano i paesi del Nord: Germania e Svizzera sono in testa alla classifica, mentre ultime sono Italia e Spagna. Dal canto loro, i settori in cui è stato possibile accettare immediatamente questo salto di qualità sono quelli dedicati ai media e alle telecomunicazioni, mentre rimangono scettiche le aziende che hanno a che fare con prodotti finanziari.

Una possibile conclusione

Alla luce dei dati analizzati, ci sentiamo in dovere di dare alcuni consigli utili a chi desideri consentire o spingere l’utilizzo di dispositivi personali per lavorare, garantendo la sicurezza dei dati aziendali:

  • Scegliere una soluzione di sicurezza che supporti il maggior numero di dispositivi e sistemi operativi possibili
  • Differenziare l’utilizzo dei device e delle policy, a seconda del ruolo svolto dai dipendenti
  • Aggiornare costantemente le procedure di mobile security
  • Occuparsi della formazione del personale

Un’idea potrebbe essere quella di procedere gradualmente: un processo lento, ma sul quale vale la pena investire, in vista di un ritorno (economico e non) ottenibile in breve tempo.

  • maticmind
  • 8 febbraio 2016

Risorse

Scopri tutte le soluzioni avanzate proposte da Maticmind per ottimizzare i costi e migliorare la produttività della tua azienda.

Categorie

Premium content