Logo Maticmind

Scegli Splunk come SIEM innovativo per la tua azienda

SIEM Splunk

Cos’è un SIEM

Il SIEM, dall’inglese Security information and event management, è un sistema di gestione delle informazioni e degli eventi relativi alla sicurezza, e si occupa di raccogliere dati sull’operatività aziendale, elaborarli per renderne semplice la fruizione e, soprattutto, notificare a chi di dovere eventuali problematiche, in tempo reale. Oggi, con l’avvento dell’Industria 4.0, la digitalizzazione dei processi, e i tempi di delivery di servizi e prodotti diminuiti drasticamente, è fondamentale dotarsi di un sistema di monitoraggio efficace sia in tempo reale, sia per la valorizzazione dei dati storici: questo, per consentire all’azienda di prendere decisioni data-driven, prevedere costi e valutare l’efficienza aziendale prima che sia troppo tardi.

Perché scegliere Splunk come SIEM

Molti antiquati sistemi SIEM (Security Information and Event Management systems) non sono più in grado di essere efficaci con i ritmi moderni e i nuovi rischi aziendali. Perciò raccogliere, analizzare e rendere utili i dati aziendali con un sistema di vecchia generazione risulta costoso, mancante di capacità previsionali e incompleto.

Splunk nasce per essere un SIEM analytics-driven, e la sua capacità di raccogliere in tempo reale tutte le informazioni in circolo nell’ambiente aziendale (e sul cloud) risulta essere la soluzione ottimale per far fronte alle necessità moderne di rilevamento delle minacce di sicurezza e gestione degli incidenti. Non parliamo quindi di un semplice raccoglitore di informazioni, ma di un sistema proattivo che produce reale valore per l’azienda.

Ecco i 7 motivi per sostituire il tuo vecchio SIEM con Splunk:

  1. I vecchi SIEM supportano un numero limitato di tipologie di dati, quindi essi venivano spesso memorizzati in maniera poco ortodossa e chiara, rendendo difficili le attività di investigazione e reporting;
  2. La raccolta dati risulta molto più costosa con i vecchi SIEM, nati in un’era dove gli elementi da analizzare erano un decimo rispetto alle infrastrutture moderne;
  3. La ricerca dei dati può richiedere tantissimo tempo, a volte ore o giorni: l’uso dei vecchi sistemi di database relazionali rende lenta la ricerca. Un problema strutturale non risolvibile che peggiora con l’aumentare della mole di dati;
  4. I database dove i dati vengono raccolti, solitamente basati su SQL, diventano meno stabili man mano che le loro dimensioni aumentano. Il rischio di perdere i dati o di perderne il controllo è troppo alto;
  5. I vendor dei vecchi sistemi SIEM non stanno più investendo in quelle tecnologie, poiché sono talmente antiquate da essere completamente obsolete rispetto alle necessità moderne. L’adeguamento non è tecnicamente possibile;
  6. Spesso i vecchi SIEM sono sistemi chiusi, difficilmente integrabili con i diversi elementi, device, software aziendali, o comunque a costi molto elevati;
  7. Ultimo (ma non ultimo) punto di attenzione è l’impossibilità di ospitare il SIEM su un sistema cloud o ibrido, rendendo la sua stessa operatività instabile e a rischio di malfunzionamento.

Maticmind e Splunk per la sicurezza della tua azienda, in vista del GDPR

Il 25 Maggio 2018 entrerà in vigore il GDPR, ed è necessario adeguarsi con le nuove misure di sicurezza e privacy previste dalla legge. Con Maticmind, da decenni attiva sulle tematiche relative alla sicurezza informatica, e Splunk, SIEM innovativo e future-proof, puoi concentrarti sul business senza pensare agli adempimenti.

Compila il form a destra per scaricaricare il white paper gratuito sul SIEM di Splunk.

Scarica il White Paper gratuito sul SIEM Splunk